L'esorcismo di Hannah Grace di Diederik Van Rooijen - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 06/2019

L'esorcismo di Hannah Grace


Regia di Diederik Van Rooijen

Emily Rose, Emma Evans, Jane Doe etc.: alla schiera di disgraziate e confondibili (fatta salva la seminale Regan) possedute si aggiunge la salma riluttante di Hannah Grace (contorsionista, come la Elena Fokina di Suspiria) il cui esorcismo, fallito, si consuma nelle prime battute del film. Segue la nottataccia obitoriale di un’ex sbirra tormentata dal passato che si servirà del demone ancora sottopelle di miss Grace in qualità di strumento purificatorio (gioco facile: la morta è in grado di rigenerarsi, camminare sulle pareti, levitare e persino prendere l’ascensore, ma bastano due colpi in canna a metterla fuori combattimento). Repertorio scadente di jump scare, brividi autoptici, trucchetti sonori, dimenticabili vittime sacrificali e rivelatorie ricerche su Google diligentemente in campo; il resto è letale stupidità.

I 400 colpi

PMB
3
FDM
3
FM
1
media
2.3
L'esorcismo di Hannah Grace (2018)
Titolo originale: The Possession of Hannah Grace
Regia: Diederik Van Rooijen
Genere: Horror - Produzione: Usa - Durata: 86'
Cast: Shay Mitchell, Grey Damon, Kirby Johnson, Louis Herthum, Nick Thune, Stana Katic, Maximillian McNamara, Jacob Ming-Trent, James A. Watson Jr., Marianne Bayard
Distribuzione: Sony Pictures/Warner Bros. Italia
Sceneggiatura: Brian Sieve

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy