L'uomo che vendette la sua pelle di Kaouther Ben Hania - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 40/2021

L'uomo che vendette la sua pelle


Regia di Kaouther Ben Hania

In principio fu l’opera dell’artista belga Wim Delvoye. Nel 2006 tatuò la schiena di Tim Steiner facendone - letteramente - un pezzo da museo: da allora Tim è vincolato a prestarsi a mostre ed esposizioni temporanee durante le quali se ne sta seduto immobile su un piedistallo, faccia al muro e schiena al pubblico. L’uomo che vendette la sua pelle della tunisina Kaouther Ben Hania, candidato all’Oscar 2020 come miglior film straniero, raccoglie la provocazione e la porta alle estreme conseguenze: la tela umana qui è Sam, rifugiato siriano sulla cui schiena un mefistofelico guru dell’arte contemporanea stampiglia un gigantesco visto per l’area Schengen. Vendendo la sua pelle Sam è diventato un’opera d’arte, e dunque una merce. E in un mondo in cui la circolazione delle merci è più libera di quella delle persone, Sam ha ottenuto il tanto sospirato visto (sul passaporto, stavolta) per raggiungere l’amata a Bruxelles. Ma chi è Sam? Un genio che ha saputo aggirare il sistema? O la vittima di una casta di artisti ipocritamente engagé? Nessuno dei due: Ben Hania annacqua una premessa narrativa promettente puntando tutto su un intreccio sentimentale frusto e deboluccio; flirta senza troppo acume con il genere “critica-sagace-al-mondo-dell’arte-contemporanea” (sfiorando il ridicolo - involontario? - con una Monica Bellucci gallerista ossigenata); e, soprattutto, maneggia con colpevole disinvoltura questioni e immagini (i video delle esecuzioni dell’ISIS) che meriterebbero ben altra densità e consapevolezza. Tra algidi formalismi, musiche tonitruanti e parentesi più sbottonate, anche sul piano della messa in scena il caos regna sovrano. Ma è il minore dei mali.

I 400 colpi

PMB
5
CBO
4
MSC
4
FDM
5
SE
6
GAN
4
media
4.7
L'uomo che vendette la sua pelle (2020)
Titolo originale: The Man Who Sold His Skin
Regia: Kaouther Ben Hania
Genere: Drammatico - Produzione: Tunisia/Francia/Belgio/Germania/Svezia - Durata: 99'
Cast: Yahya Mahayni, Dea Liane, Monica Bellucci, Koen de Bouw, Darina Al Joundi, Christian Vadim, Wim Delvoye
Distribuzione: Wanted Cinema
Sceneggiatura: Kaouther Ben Hania

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy