La ballata di Buster Scruggs di Joel Coen, Ethan Coen - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 46/2018

La ballata di Buster Scruggs


Regia di Joel Coen, Ethan Coen

Ancora i Coen, ancora un western, ancora Netflix che offre a due grandi registi l’opportunità di fare sostanzialmente quello che vogliono, e questi che lo fanno alla loro maniera, ironizzando, smitizzando, decostruendo. Non con una serie, ma con una raccolta antologica di episodi introdotti dalle illustrazioni e dalla prima pagina di un racconto di un libro per ragazzi di inizio Novecento. Dunque la cornice storica, poi quella figurativa e letteraria e, infine, il cinema: un percorso evolutivo che non fa una piega. Come sempre, le vere intenzioni dei Coen si scorgono dal modo in cui prendono alla lettera il loro compito, in questo caso realizzare un film per una piattaforma digitale che si fonda sulla condivisione di un archivio vastissimo e sulla serializzazione. Nelle loro mani, perciò, a contare non è la storia della conquista della Frontiera americana, ma il fatto che quella storia esista perché è stata tramandata a quel modo, con le formule narrative semplici dei libri per ragazzi. L’ennesima riproposizione dell’epopea western non serve per ripresentare il mito fondativo dell’America, ma per svelare alla serialità - a Netflix! - le sue origini insospettabili. Cent’anni fa il western era la forma di racconto popolare privilegiata; oggi invece abbiamo altro, e dunque il genere diventa una formula vuota da riempire. La ballata di Buster Scruggs parte in quarta, con l’episodio che dà il titolo alla raccolta, che sciorina il solito campionario di revisione ironica, comicità slapstick e musical, e pure il secondo, Near Algodones, che nel tracciare il destino di un rapinatore ricorre a un umorismo macabro e assurdo. Coen in pillole, insomma, di maniera ma divertenti. Poi qualcosa cambia, la ripetitività del meccanismo - titolo del racconto, prima pagina del libro, inizio dell’episodio - smorza il ritmo, la serialità rivela la propria struttura e le atmosfere si fanno languide, fiacche, con l’antologia che abbraccia diversi toni (elegiaco, solenne, malinconico) e rivela sottotraccia l’evoluzione dell’immaginario narrativo americano. Cowboy, fuorilegge, minatori, artisti, giovani dame, pionieri e diligenze scalzano le radici della cultura anglosassone (la solitudine dell’attore shakespeariano monco dell’episodio Meal Ticket…) e forgiano poco alla volta l’animo predatore del capitalismo, con la violazione della natura incontaminata (la corsa all’oro di All Gold Canyon), la conquista di un territorio già occupato dai nativi (la triste vicenda di The Gal Who Got Rattled, che ribalta l’assurdo in tragedia) e infine l’incontro inatteso con l’horror nell’ultimo episodio The Mortal Remains, che è a tutti gli effetti un penny dreadful ottocentesco e traccia la parabola metafisica di un genere ormai morto ma capace di risorgere in forme insospettabili… Onestamente, se questo è il modo di considerare la serialità nelle sue forme di base e in quelle contemporanee, tra rielaborazione mitologica e piattezza figurativa del digitale, questo piccolo e forse trascurabile film rivela barlumi di genio.

I 400 colpi

PA
7
PMB
6
MC
6
AC
8
IF
7
RM
7
MM
7
RMO
8
EMO
7
GAN
4
LP
6
ES
7
GS
8
RS
5
FT
6
media
6.6
La ballata di Buster Scruggs (2018)
Titolo originale: The Ballad of Buster Scruggs
Regia: Joel Coen, Ethan Coen
Genere: Commedia/Western - Produzione: Usa - Durata: 132'
Cast: Tim Blake Nelson, James Franco, Liam Neeson, Tom Waits, Zoe Kazan, Brendan Gleeson, Tyne Daly, Chelcie Ross
Distribuzione: Netflix
Sceneggiatura: Joel & Ethan Coen

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


The Ballad of Buster Scruggs» Cinerama (n° V0/2018)
A spizzichi e bocconi» Lost Highway (n° 46/2018)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy