La persona peggiore del mondo di Joachim Trier - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 46/2021

La persona peggiore del mondo


Regia di Joachim Trier

Julie, la persona peggiore del mondo, scappa da tutte le situazioni in cui si trova: dai corsi universitari cambiati uno dopo l’altro; dalle feste in cui non si diverte; dalle relazioni che la fanno sentire ingabbiata. Scappa da un luogo o da un rapporto, per entrare immediatamente in un altro: un’altra festa, un’altra storia. Nella prima inquadratura la si vede di profilo, perfettamente centrata, stagliata contro il panorama di Oslo, che è bellissimo e indistinto; non un mare di nebbia come in un famoso quadro romantico, ma una città contemporanea che del soggetto in scena non dice nulla e nulla ha da dire. Julie è a suo modo una viandante, corre e cammina, passa il tempo su internet, scatta e guarda fotografie, scrive articoli, è femminista, parla apertamente di sesso, è bella, intelligente e senza talento. Prima ha una lunga storia con Aksel, fumettista quarantenne autocentrato, poi con Eivind, cameriere dall’aria dinoccolata e infantile. A nessuno dei due dice «ti amo» e in entrambi i casi resta protagonista e insieme spettatrice della sua vita, libera di muoversi nella città e addirittura di fermare il tempo, eppure prigioniera di un’inadeguatezza senza nome. Trier è come la sua protagonista, pure lui, probabilmente, la persona peggiore del mondo, capace di scrivere un film in cui per regolare i conti con la controparte femminile arriva a idealizzare la malattia come forma di vendetta sentimentale, ma così innamorato delle donne da riconoscerne la sostanziale superiorità nello stare al mondo. Sarebbe un ottimo regista, se si accontentasse di scrivere di sentimenti e non cercasse soluzioni troppo ricercate per metterli in scena.

I 400 colpi

AB
6
PMB
7
CBO
5
MC
6
MSC
4
ADG
6
FDM
7
SE
7
IF
5
MG
5
FM
9
RMO
7
GAN
7
LP
6
GS
5
RS
7
media
6.2
La persona peggiore del mondo (2021)
Titolo originale: Verdens verste menneske
Regia: Joachim Trier
Genere: Sentimentale - Produzione: Norvegia/Francia/Svezia/Danimarca/Usa - Durata: 127'
Cast: Renate Reinsve, Anders Danielsen Lie, Herbert Nordrum, Maria Grazia Di Meo, Hans Olav Brenner
Distribuzione: Teodora Film
Sceneggiatura: Joachim Trier, Eskil Vogt

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


The Worst Person in the World» Cinerama (n° C0/2021)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy