La prima pietra di Rolando Ravello - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 49/2018

La prima pietra


Regia di Rolando Ravello

Poco prima della recita di Natale, un bimbo (musulmano) lancia un sasso contro una vetrata e ferisce lievemente un bidello. L’effetto domino che ne consegue, tra goffi tentativi di ricomposizione e razzismi più o meno inconsapevoli, porta a un vero e proprio scontro di (in)civiltà. Raccontata così, la vicenda alla base di La prima pietra, da una pièce teatrale dell’ubiquo Stefano Massini (che rielabora una commedia canadese e qui firma il soggetto), evoca l’olimpico nitore di certe storie di ordinaria follia a orologeria come L’insulto. Ravello, ormai specializzato in una commedia sociale di matrice teatrale (Tutti contro tutti), tenta il film alla Carnage, pochi personaggi che si scannano in unità di tempo e luogo. In più, porta in dote il gusto popolare delle commedie di Bruno e Leo, e pure qualche punta di aguzzo umorismo post Boris. Troppo? Forse. Il preside Guzzanti (corpo estraneo, fin dalla voce, al cinema italiano) suda sette camicie per trovare un accordo tra la famiglia musulmana (Smutniak, con velo e suocera velenosa, Serra Yilmaz) e il bidello (Valeria Aprea, con moglie arpia Iaia Forte), italiano medio e pure ebreo. Certo, è materia scivolosissima, che, soprattutto nel rissone finale pesantemente metaforico, s’incarta, tra sfottò del politicamente corretto e sgradevolezza programmatica. Però, rispetto alle nostre commedie tutte uguali, dove Sermonti e De Luigi sono intercambiabili, impazzano Sarah Felberbaum e Miriam Leone e si adatta un giorno sì e uno no un romanzo di Bianchini, almeno si prova un’altra strada. Guzzanti, come sempre, si fa il suo film nel film e vale il prezzo del biglietto.

I 400 colpi

FM
0
RMO
6
La prima pietra (2018)
Titolo originale: -
Regia: Rolando Ravello
Genere: Commedia - Produzione: Italia - Durata: 77'
Cast: Corrado Guzzanti, Kasia Smutniak, Serra Yilmaz, Iaia Forte, Lucia Mascino
Distribuzione: Warner Bros. Italia
Sceneggiatura: Rolando Ravello, Stefano Di Santi

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Il film» Servizi (n° 49/2018)
Gli autori» Servizi (n° 49/2018)
Le curiosità» Servizi (n° 49/2018)
«Se ti do uno schiaffo porgi l'...» Servizi (n° 49/2018)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy