La stanza di Stefano Lodovichi - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 01/2021

La stanza


Regia di Stefano Lodovichi

A Stefano Lodovichi interessa raccontare di bambini che fanno detonare il mondo degli adulti. C’era un bambino misteriosamente sparito nel bosco, poi ritrovato (ma era davvero lui?) nel precedente In fondo al bosco. E ce n’è uno (forse) chiuso in una stanza in una casa sperduta e battuta da una pioggia senza fine in La stanza. Fuori - ma sempre dentro una casa da cui non si esce mai - c’è una madre aspirante suicida (Camilla Filippi, già mamma psicologicamente sfibrata in In fondo al bosco, una costante) che attende torni il compagno forse fuggito via (Pesce, sempre più bravo a essere sgradevole), ma si ritrova intorno all’improvviso uno strano individuo piuttosto invadente (Caprino, inquietante). Che sa molto di loro e si chiama come suo figlio… In origine era un progetto di documentario sugli hikikomori, giovanissimi che si annullano dietro la porta della loro stanza. Ma è diventato un curioso incrocio tra un episodio di Ai confini della realtà e una pubblicità progresso, figlio consapevole dei tempi del COVID-19, prodotto in low budget da Lucky Red, giocando di sponda tra la claustrofobia nel film e la clausura di noi spettatori fuori (ma dentro). Lodovichi sa gestire spazi e tempi, attinge ai film e agli immaginari giusti (Babadook e il recente horror sulla maternità), cita con attenzione i suoi maestri (il Kubrick di Shining, certo, ma c’è pure un buco nella parete da cui spiare come in Psyco), spinge al limite i suoi tre attori (però Caprino-Jack Torrance è un po’ troppo). Nasconde bene, alla fine, la fragilità un po’ artificiosa del suo racconto. Ora è pronto per progetti più impegnativi e ariosi. Di genere, si spera. Magari anche nella serialità tv.

La stanza (2021)
Titolo originale: -
Regia: Stefano Lodovichi
Genere: Thriller - Produzione: Italia - Durata: 101'
Cast: Guido Caprino, Camilla Filippi, Edoardo Pesce, Romeo Pellegrini
Sceneggiatura: Stefano Lodovichi, Francesco Agostini, Filippo Gili

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Intervista a Stefano Lodovichi» Interviste (n° 01/2021)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy