Le jeune Ahmed di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2019

L'età giovane


Regia di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne

Giovane musulmano sulla via del radicalismo: quando tenta di uccidere una maestra (rea di credere che l'arabo si possa insegnare con le pop song, non solo col Corano) è rieducato in istituto. È possibile cambiarlo? E se cambia è per cosa? Un bacio, un rifiuto, un senso di colpa, un momento di luce? O è solo e soltanto una posa? I Dardenne continuano a proporre i loro pedinamenti, ma il loro non è iperrealismo immersivo e sensazionalistico: è l'esatto contrario. Ovvero un corpo a corpo coi gesti di persone prossime a modelli bressoniani, psicologicamente impenetrabili, respingenti all'empatia, tramite cui lo spettatore è chiamato a un esercizio di sguardo, a una chiamata in causa della sua capacità di compassione e comprensione. Cinema minimo, secco e veloce come una parabola, ma tutt'altro che arido: il finale è apertissimo, e la domanda è tutta morale.

I 400 colpi

GS
7
L'età giovane (2019)
Titolo originale: Le jeune Ahmed
Regia: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne
Genere: Drammatico - Produzione: Belgio/Francia - Durata: 90'
Cast: Idir Ben Addi, Olivier Bonnaud, Myriem Akheddiou, Victoria Bluck, Claire Bodson, Othmane Moumen
Distribuzione: BiM
Sceneggiatura: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


L'età giovane» Cinerama (n° 44/2019)
L'età dell'innocenza -...» Interviste (n° 44/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy