Le livre d'image di Jean-Luc Godard - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2018

Le livre d'image


Regia di Jean-Luc Godard

Riscrivere il libro dell’alleanza, fondandolo nell’immagine. Un’altra immagine. C’è bisogno di un nuovo libro. Uno in grado di intrecciare finalmente storia e immagine, andando al di là della sacralità portatrice di guerre dei tre libri monoteisti. Godard suggerisce una nuova alleanza, dopo avere attraversato il cine-secolo precedente tentando di capire e spiegando come mai il cinema non sia stato in grado di vedere come si stava preparando il massacro di sei milioni di esseri umani. Giunti al post-cinema, teorizzato e anticipato da Godard, ci si ritrova con un’altra assenza di immagine: quella del mondo arabo. Che non è stato “visto”. E non c’è (più) nemmeno un “qui e altrove”. Immagini dessicate, parole, testi. Tutto ridotto all’immediatezza materica. Come parlano gli arabi? Cosa dicono gli arabi? (condannati al documentario…) (ecco, il mix audio più stupefacente del festival!). Non abbiamo mai imparato a vedere. Livre d’image è la nuova aurora di Godard.

I 400 colpi

GAN
10
Le livre d'image (2018)
Titolo originale: Le livre d'image
Regia: Jean-Luc Godard
Genere: Sperimentale - Produzione: Svizzera - Durata: 85'
Montaggio: Fabrice Aragno, Jean-Luc Godard, Jean-Paul Battaggia, Nicole Brenez
Fotografia: Fabrice Aragno

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy