Lunar City di Alessandra Bonavina - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 07/2020

Lunar City


Regia di Alessandra Bonavina

All’inizio di Ad Astra, un alienato Brad Pitt attraversa una superficie lunare ormai colonizzata dall’uomo e meta turistica quotata. Lo scenario immaginato da James Gray è quello che in Lunar City (assai meno pessimisticamente) prefigurano per il 2024 tecnici, scienziati e figure di spicco nei programmi di ricerca NASA sull’esplorazione dello spazio. Compresi italiani come il presidente di ASI - Agenzia spaziale italiana, da cui il documentario è patrocinato: la nostra industria partecipa infatti in maniera significativa alla preparazione delle mission to Moon prossime venture. Anche per questa ragione il film di Bonavina, confezionato per i 50 anni dall’allunaggio (come il recente Apollo 11), limitandosi a un assemblaggio di materiale informativo, ha l’effetto di un giro dietro le quinte altrettanto turistico.

I 400 colpi

FDM
7
Lunar City (2019)
Titolo originale: -
Regia: Alessandra Bonavina
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 65'
Distribuzione: Vision Distribution
Sceneggiatura: Alessandra Bonavina
Musiche: Nicola Fasoli, Vincenzo Bellanova, Marcello Del Monaco

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy