Making Montgomery Clift di Robert Anderson Clift, Hillary Demmon - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 07/2019

Making Montgomery Clift


Regia di Robert Anderson Clift, Hillary Demmon

Per Robert Anderson Clift è un affare di famiglia: Montgomery, l’indimenticabile protagonista di film come Io confesso e Gli spostati, era suo zio, anche se non l’ha mai conosciuto. Il suo doc è scopertamente personale, perché ricostruire la vita di Monty significa raccogliere l’eredità di suo padre Brooks Clift (fratello dell’attore), impegnato per anni, ossessivamente, nel tentativo di restituire a Montgomery una biografia degna. Il che vuol dire grattare sotto la patina scandalistica della “tendenza autodistruttiva”, della “bellezza tragica”, dell’omosessualità nascosta: il regista lo fa con metodicità e passione, avvalendosi di nuove interviste e dell’impressionante quantità di materiali di Brooks, ricostruendo la figura di un uomo ironico e intelligente, dotato di una profonda consapevolezza del mestiere d’attore.

I 400 colpi

IF
7
Making Montgomery Clift (2018)
Titolo originale: Making Montgomery Clift
Regia: Robert Anderson Clift, Hillary Demmon
Genere: Documentario - Produzione: Usa - Durata: 88'
Distribuzione: Cineteca Italiana
Montaggio: Hillary Demmon
Fotografia: Robert Anderson Clift

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy