Maledetta primavera di Elisa Amoruso - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 22/2021

Maledetta primavera


Regia di Elisa Amoruso

Gli home movie dei titoli di coda riflettono luce autobiografica sulla “maledetta primavera” di una preadolescente, Nina, interpretata dall’esordiente Emma Fasano, figlia di Walter, il grande montatore-regista, e di Fabrizia Sacchi, qui nella parte della mamma adottiva di Sirley (Manon Bresch, franco-camerunese), compagna di scuola di Nina. Gli incroci temporali, i dettagli, le coincidenze intessono la storia tratta dal libro della stessa regista, alla prima opera narrativa, Elisa Amoruso (Bellissime, Chiara Ferragni: Unposted ), che anima i genitori (Micaela Ramazzotti e Giampaolo Morelli), belli e dannati, fotocopia di tante coppie litigiose, e “ordinarie”. Sullo sfondo di Cinecittà est, palazzone da incubo, dove è finita la famiglia perché la banca si è ripresa la casa in centro, appare la Madonna, non quella della processione che la ragazzina della Guyana francese tanto vorrebbe impersonare, ma lei, Nina. L’obiettivo le sta addosso, fisso sul primo piano, viso pallido, riccioli d’oro, occhi azzurri. Più che un racconto di formazione verso l’età adulta, è la genesi di una regista (e di un’attrice). Lei guarda. Anche l’anno non è casuale, 1989, passaggio verso un altro mondo, che qui ha il corpo freudianamente perturbante di Sirley, inquadrata in frammenti ricomponibili dal desiderio di Nina. Se non ci fosse intorno un ovvio e realistico andirivieni familiare, fratellino compreso, la sensualità oltre la soglia dell’infanzia avrebbe elargito un tempo onirico in più, come quando Nina attraversa sonnambula la strada all’inseguimento di un miraggio, la sua amata Sirley, discriminata dalle amiche razziste, finalmente trasfigurata in una Madonna nera.

I 400 colpi

PMB
4
MC
7
ADG
5
SE
6
MG
7
RM
4
RMO
6
GAN
6
RS
6
media
5.7
Maledetta primavera (2021)
Titolo originale: -
Regia: Elisa Amoruso
Genere: Drammatico - Produzione: Italia - Durata: 94'
Cast: Emma Fasano, Micaela Ramazzotti, Giampaolo Morelli, Federico Ielapi, Manon Bresch
Distribuzione: BIM Distribuzione
Sceneggiatura: Elisa Amoruso, Paola Livia Randi, Eleonora Cimpanelli

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy