Maledetto Modigliani di Valeria Parisi - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 40/2020

Maledetto Modigliani


Regia di Valeria Parisi

Si aggiunge un posto all’ampia tavolata di La grande arte al cinema in casa Nexo Digital. L’artista in più è Amedeo Modigliani, del quale, sotto la lente documentaria di Valeria Parisi e nelle chiose di storici ed esperti (ma pure dell’ex falsario John Myatt, e di un appassionato conterraneo: Paolo Virzì), sono ripercorse doviziosamente la vita grama e i tormenti dell’animo, la rielaborazione primitivista e la vastità della produzione, il rapporto con la fede ebraica e, in filigrana, un pezzo di storia francese. Mentre la maledizione a cui lo stesso pittore sottoponeva i suoi amori la rievoca l’ultima musa ferita: Jeanne Hébuterne, suicida a 21 anni (due giorni dopo la morte di lui), la cui onnipresente voce narrante (di Domitilla D’Amico) satura la scena di un’enfatizzazione stucchevole.

Maledetto Modigliani (2020)
Titolo originale: -
Regia: Valeria Parisi
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 96'
Distribuzione: Nexo Digital
Sceneggiatura: Valeria Parisi, Arianna Marelli
Montaggio: Valentina Ghilotti, Stefania Calatroni
Fotografia: Lorenzo Giromini

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy