Manifesto di Julian Rosefeldt - la recensione di FilmTv

414_TIM.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 42/2017

Manifesto


Regia di Julian Rosefeldt

Scriveva Gianni Canova che è la «trasformazione dell’organismo sociale […] a sollecitare o addirittura esigere dal singolo corpo una pluralità di prestazioni e di ruoli […] che fanno della schizofrenia non una sindrome patologica, ma la condizione fisiologica della quotidianità relazionale». Parole riprese da L’alieno e il pipistrello (2000), testo chiave per comprendere la postmodernità cinematografica, il cui sottotitolo, La crisi della forma nel cinema contemporaneo, sembra anticipare l’operazione del videoartista Rosefeldt, che con Manifesto trasforma in film la sua omonima installazione. Gli originari 12 schermi sono confluiti in un unico dispositivo filmico, un mosaico dove ogni tassello rimanda a un diverso scenario, e ogni scenario a un movimento (politico; artistico; letterario) celebrato attraverso le parole di manifesti programmatici, proposti in forma di monologo da 12 personaggi e recitati però da un’unica interprete, Cate Blanchett, impegnata in una performance che assume i contorni di un saggio (applicato) sulla figura dell’attore: soggetto nomade, dall’identità fluida e mutevole, che subisce il polimorfismo non tanto come condanna quanto come fatale e irresistibile attrazione. Due sono i limiti del progetto di Rosefeldt: uno è di avere scarso respiro cinematografico, l’impressione è di un film derivativo, di un’idea che risente eccessivamente dell’iniziale realizzazione; l’altro è di subire il fascino della sua protagonista, non riuscendo mai a privarla della propria immagine, come invece fece Carax con Denis Lavant in Holy Motors, rendendo meno efficace il gioco dei tanti volti.

I 400 colpi

MM
6
Manifesto (2015)
Titolo originale: Manifesto
Regia: Julian Rosefeldt
Genere: Drammatico - Produzione: Germania/Australia - Durata: 95'
Cast: Cate Blanchett, Ruby Bustamante, Ralf Tempel, Andrew Upton, Carl Dietrich, Erika Bauer, Marie Borkowski Foedrowitz, Ea-Ja Kim, Marina Michael, Hannelore Ohlendorf, Ottokar Sachse

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Julian Rosefeldt - Manifesto» Servizi (n° 24/2017)
Lei (non) è qui» Servizi (n° 41/2017)

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy