Manta Ray di Phuttiphong Aroonpheng - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 41/2019

Manta Ray


Regia di Phuttiphong Aroonpheng

Fosse ambientato in Europa, probabilmente, si intitolerebbe come l’araba fenice, l’uccello leggendario capace di rinascere dalle proprie ceneri. In Asia, invece, è la manta, col suo passo cadenzato dal moto armonico delle ali flessuose, il correlativo zoologico dell’equilibrio delle forze e dell’eterno ritorno dell’uguale. Manta Ray (vincitore di Orizzonti a Venezia 2018) è infatti una favola rurale di reincarnazione, nutrita della stessa ossessione necrofila che, nella vertigine hitchcockiana, spinge James Stewart a plasmare il fantasma di Kim Novak. Questa parabola thailandese è popolata dagli stessi corpi sbiaditi, ectoplasmi ambulanti votati alla palingenesi, e della stessa rassegnata inquietudine. È la storia di un defunto che prende il posto di un vivo: il tentativo di impressionare su pellicola il vagabondaggio post mortem di un’anima che non si rassegna, o forse, più prosaicamente, l’elaborazione di un lutto (in una terra che ne è sconquassata: il film è dedicato ai Rohingya). Si allunga l’ombra di Weerasethakul, non per l’ovvia parentela con la scena arty thailandese, ma per il comune sforzo di riscrivere il paesaggio nazionale contro la sua reificazione iconografica, e soprattutto di inscrivere il realismo in un tempo fantasmatico e labile, di protratta simultaneità ed esibito anacronismo. Si lavora per sottrazione e per ostinato mutismo: il protagonista non pronuncia una sola parola, perché tanto le tragedie si raccontano per elisione, e i miracoli per suggestioni fantastiche. L’unità di senso, probabilmente, è seppellita tra le immagini subacquee del film, rivendicazioni orgogliose di una forma mentis culturalmente altra.

I 400 colpi

MC
7
FDM
7
MG
7
RM
7
MM
7
FM
7
RMO
7
GAN
8
LP
7
GS
7
RS
7
media
7.1
Manta Ray (2018)
Titolo originale: Kraben rahu
Regia: Phuttiphong Aroonpheng
Genere: Drammatico - Produzione: Thailandia/Francia/Cina - Durata: 105'
Cast: Aphisit Hama, Wanlop Rungkumjad, Rasmee Wayrana
Distribuzione: Mariposa Cinematografica
Sceneggiatura: Phuttiphong Aroonpheng

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy