Marie Curie di Marie Noëlle - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 10/2020

Marie Curie


Regia di Marie Noëlle

Un film datato che cerca con tutti i mezzi di apparire moderno: split screen, viraggi, accelerazioni, fierezza femminile e supponenza maschile, titoli di coda nei quali i personaggi si aggirano disinvolti nella Parigi di oggi. Ma non ce la fa: Marie Curie di Marie Noëlle è laccato, senza scatti, imperturbabile come la sua protagonista, Karolina Gruszka. Non ci sono emozioni, se non dette dai personaggi; la passione per la scienza, per la vita e per l’amore si dipana con eleganza un po’ piatta. Certo, evita la retorica del biopic, e gioca, femminilmente, sul registro quotidiano; ma così schiaccia i contorni di una personalità eccezionale: comunque, Marie Curie non è stata solo una donna libera, ma ha anche ottenuto due premi Nobel. Resta solo l’azzurro baluginante del radio. Ma non basta. 

Marie Curie (2016)
Titolo originale: Marie Curie
Regia: Marie Noëlle
Genere: Biografico - Produzione: Polonia/Germania/Francia - Durata: 100'
Cast: Karolina Gruszka, Arieh Worthalter, Charles Berling, André Wilms, Izabela Kuna, Malik Zidi, Daniel Olbrychski, Marie Denarnaud, Samuel Finzi, Piotr Glowacki
Distribuzione: Valmyn
Sceneggiatura: Marie Noëlle, Andrea Stoll

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy