Medeas di Andrea Pallaoro - la recensione di FilmTv

970x250_TIM.JPG

414_TIM.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 41/2017

Medeas


Regia di Andrea Pallaoro

Quattro anni dopo la presentazione a Orizzonti Venezia, la Cineteca italiana di Milano recupera il film d’esordio di Pallaoro, trentino di casa statunitense, nel 2017 al Lido in Concorso con Hannah. Euripide nella provincia rurale americana. Un uomo dedito alla terra e a dio, la giovanissima moglie dolce e irrequieta, la prole. E una tragedia che s’eleva piano piano, fatta di un rude desiderio maschile frustrato e d’un tradimento naturalmente antiautoritario, urgente, liberatorio. L’incedere è lento fino al fragore del finale, lo sguardo antipsicologico, concentrato sul fare e non sul dire, il cinema è inteso come «mezzo di trasporto» di dettagli che s’assommano, di tensioni principalmente compositive che rivelano gli spostamenti di quelle emotive: diagonali che anticipano sismi. Formalista, sensuale, bellissimo.

I 400 colpi

GS
8
Medeas (2013)
Titolo originale: -
Regia: Andrea Pallaoro
Genere: Drammatico - Produzione: USA, Italia - Durata: 97'
Cast: Catalina Sandino Moreno, Brian F. O'Byrne, Ian Nelson, Mary Mouser, Maxim Knight, Jake Vaughn, Kevin Alejandro, Patrick Birkett, Angel Amaral, Tara Buck

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Intervista a Andrea Pallaoro» Interviste (n° 49/2013)

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy