Mia e il leone bianco di Gilles de Maistre - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 03/2019

Mia e il leone bianco


Regia di Gilles de Maistre

Manto candido e occhi cerulei. Un enorme pupazzo Trudi, potenziato. Però è grama la vita del leone affetto da leucismo: le prede lo distinguono meglio, e gli sfuggono; avvistatolo, i bracconieri stappan la bottiglia delle grandi occasioni. Se ne accorge Mia, ragazzina ribelle forzatamente trapiantata in Sudafrica da genitori in odor di resort, che con un leone bianco stringe un singolare legame, in spregio di prudenza e buon senso (chiaramente non ha mai visto il finale di Grizzly Man!). Per salvare l’animale dalle mire di un padre di dubbia tempra morale, intraprende con lui un improbabile viaggio direzione riserva. Un’edificante avventura per ragazzi, si direbbe. Già. Peccato che l’eurocentrismo del racconto e l’esotismo dela rappresentazione gettino sinistri bagliori colonialisti sui coloratissimi paesaggi africani.

Caterina Bogno (Voto: 4)

I 400 colpi

SE
7
Mia e il leone bianco (2018)
Titolo originale: Mia et le lion blanc
Regia: Gilles de Maistre
Genere: Avventura - Produzione: Francia - Durata: 98'
Cast: Daniah De Villiers, Mélanie Laurent, Langley Kirkwood, Ryan Mac Lennan, Lionel Newton, Lillian Dube, Brandon Auret, Paul Davies, Ashleigh Harvey, Tessa Jubber
Distribuzione: Eagle Pictures/Leone Film Group
Sceneggiatura: William Davies, Prune de Maistre

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Mia e il leone bianco» streaming (n° 31/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy