My Little Sister di Stéphanie Chuat, Véronique Reymond - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv B0/2020

My Little Sister


Regia di Stéphanie Chuat, Véronique Reymond

Lisa ha detto addio alle sue ambizioni di drammaturga e, dalla Svizzera dove vive con la famiglia, torna a Berlino per stare vicina al fratello gemello Sven, importante attore di teatro, da tempo malato di cancro. Stéphanie Chuat e Véronique Reymond firmano un film che vorrebbe dire tante cose, senza trovare la forza di raccontarne alcuna, dai conflitti familiari ai sogni artistici abbandonati, dalla congiunzione di sentimenti gemellari alla lotta contro una malattia devastante. Scritto e diretto in modo dicotomico ma piatto, lascia i personaggi senza ormeggio in scene che non scavano i rapporti, non hanno calore e passano frettolosamente. Un’opera generosamente inserita in Concorso, inconsistente e con un insistito primo piano lacrimoso che sarebbe stato meglio evitare come finale.

My Little Sister (2020)
Titolo originale: Schwesterlein
Regia: Stéphanie Chuat, Véronique Reymond
Genere: Drammatico - Produzione: Svizzera/Germania - Durata: 99'
Cast: Nina Hoss, Lars Eidinger, Marthe Keller, Jens Albinus, Thomas Ostermeier, Isabelle Caillat, Urs Jucker, Paulo dos Santos, Linne-Lu Lungershausen, Moritz Gottwald
Sceneggiatura: Stéphanie Chuat, Véronique Reymond

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy