Napoli velata di Ferzan Özpetek - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 01/2018

Napoli velata


Regia di Ferzan Özpetek

Il cinema di Özpetek ha spesso costeggiato (e corteggiato) il fantastico e, in qualche occasione, l’ha frequentato esplicitamente (i fantasmi di Magnifica presenza). D’altronde, l’indicibile della passione mélo è parente stretto dell’inconoscibile del fantastico, accomunati dal superamento di una soglia e dallo sconfinamento nell’oltre. Napoli velata svela questo piccolo segreto e riporta prepotentemente in superficie la presenza di Gianni Romoli, produttore e sceneggiatore storico di Özpetek, ma anche memoria fantasmatica del cinema italiano degli ultimi trent’anni, tra generi popolari e film d’autore. Popolato di fantasmi cinefili, oltre il solito Rossellini (Argento e i suoi traumi infantili, De Palma e le sue donne al museo, su su fino ai doppi spettrali hitchcockiani e giù giù fino agli inganni percettivi di Shyamalan), è un film bulimico e vorace come la Napoli dove si ambienta, ostaggio di un matriarcato che pare aver divorato l’unico maschio vero, per poi restituirlo nel suo doppio femmineo. La città allora è sì un grande occhio che scruta e mina la razionalità precaria della protagonista (e un cadavere è ritrovato senza occhi), ma anche un’immensa vagina che attrae e fagocita, entrambi evocati nella tromba delle scale del palazzo all’inizio. Peccato che, strada facendo, ci sia più di un cedimento, tra personaggi superflui e svolte poco convincenti, anche se sempre al riparo di una ricercata indecidibilità. La stessa dell’universo femminile messo in scena, in bilico tra le streghe argentiane e le eroine delle fiction Ares di Alberto Tarallo (che con le ossessioni di Romoli ha più di un punto di contatto).

I 400 colpi

AA
2
PA
5
CB
3
PMB
1
MC
6
FDM
5
EM
7
FM
3
RMO
6
GS
4
FT
5
media
4.3
Napoli velata (2017)
Titolo originale: -
Regia: Ferzan Özpetek
Genere: Drammatico, Thriller - Produzione: Italia - Durata: 113'
Cast: Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Borghi, Lina Sastri, Anna Bonaiuto, Peppe Barra, Maria Pia Calzone, Luisa Ranieri, Isabella Ferrari, Carmine Recano, Biagio Forestieri
Distribuzione: Warner Bros. Italia
Sceneggiatura: Ferzan Özpetek, Gianni Romoli, Valia Santella

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Magnifica assenza - Intervista a...» Interviste (n° 52/2017)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy