Nessun nome nei titoli di coda di Simone Amendola - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 10/2020

Nessun nome nei titoli di coda


Regia di Simone Amendola

Inizia e finisce tra le “pizze”, pellicole di pagine gloriose della storia di cinecittà, il documentario di Simone Amendola. E in tutte quelle pizze, benché mai nei titoli di coda, figura Antonio Spoletini. Storia di una comparsa, anzi di una famiglia di comparse, divenuti poi reclutatori professionali di figuranti, applicando un metodo pacato e infallibile che abbiamo il privilegio di poter osservare. Accanto alla vita quotidiana di Spoletini scorrono i rimandi a quel mondo del cinema che l’ha invasa, seppur preservando l’orgogliosa ordinarietà di un uomo comune («Sto con la gente mia»): Marcello Fonte, da lui scoperto, Avati, Meirelles e le immagini di repertorio, ancora toccanti, del funerale di Federico Fellini attraversano, sfiorano, a tratti si strusciano con la tranquilla esistenza di Antonio Spoletini, re senza nome di Cinecittà.

Nessun nome nei titoli di coda (2020)
Titolo originale: -
Regia: Simone Amendola
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 83'
Distribuzione: Movieday
Sceneggiatura: Simone Amendola, Paolo Licata, Catena Fiorello
Montaggio: Annalisa Forgione
Fotografia: Simone Amendola, Eugenio Cinti Luciani

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy