Never Rarely Sometimes Always di Eliza Hittman - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv B0/2020

Never Rarely Sometimes Always


Regia di Eliza Hittman

Autumn ha 17 anni e una gravidanza indesiderata. Le leggi della Pennsylvania non le consentono di abortire senza il consenso dei genitori, così scappa a New York con la cugina - coetanea - per sottoporsi all'operazione in una clinica aperta alle minorenni. La regista di Beach Rats accompagna le due giovanissime protagoniste in un'odissea "strutturata", mai disperata: l'anti-Juno che aspettavamo da tempo, per raccontare l'aborto con intelligenza e al netto di retoriche di ogni segno. Hittman ha uno sguardo allergico ai luoghi comuni (basti vedere come tratteggia le notti nella città che non dorme mai), e assesta con quieta fermezza la sua denuncia trasversale: non è l'aborto a causare il dolore, ma le grandi e piccole coercizioni che (sempre o qualche volta, più che mai o raramente, per tornare al titolo) una donna subisce.

I 400 colpi

IF
7
Never Rarely Sometimes Always (2020)
Titolo originale: Never Rarely Sometimes Always
Regia: Eliza Hittman
Genere: Drammatico - Produzione: Gb/Usa - Durata: 101'
Cast: Ryan Eggold, Théodore Pellerin, Talia Ryder, Sidney Flanigan, Sharon Van Etten, Kim Rios Lin, Drew Seltzer, Brett Puglisi, Lester Greene, Carolina Espiro

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy