No Pet – Liberi e randagi di Davide Majocchi - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 23/2018

No Pet – Liberi e randagi


Regia di Davide Majocchi

«Non mi piacciono gli animali addomesticati» dichiara all’amato randagio Chief la cagnetta Nutmeg nel finale di L’isola dei cani. Le bestie - nello specifico, i migliori amici dell’uomo - addomesticate, ammansite, ridotte a gingilli coccolosi al servizio del décor casalingo non piacciono nemmeno a Davide Maiocchi, attivista sul fronte della liberazione animale e regista di questo infervorato j’accuse agli interessi industriali e commerciali che ruotano intorno alla promozione del “pet”, il cane “domesticizzato”. Alle interviste frontali con ricercatori ed educatori e a cupi materiali di repertorio, Maiocchi mescola stralci filmici e febbrili lampi di sperimentazione visiva dalle vibrazioni apocalittiche, conditi da un ansiogeno commento sonoro, che appesantiscono eccessivamente l’operazione risultando a tratti soverchianti.

I 400 colpi

FDM
6
No Pet – Liberi e randagi (2018)
Titolo originale: -
Regia: Davide Majocchi
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 63'
Distribuzione: Cineteca Italiana
Musiche: Giona Vinti
Montaggio: Antonella Grieco

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy