Non ci resta che il crimine di Massimiliano Bruno - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 02/2019

Non ci resta che il crimine


Regia di Massimiliano Bruno

L’auspicata rinascita industriale del cinema italiano passa per prodotti come questo: un mash-up di Non ci resta che piangere (evocato fin dal titolo) e di Ritorno al futuro (citato nei dialoghi) ambientato nella Roma del 1982, tra i mondiali di calcio e la Banda della Magliana. Con ammiccamenti poliziotteschi e una colonna sonora vintage che magari gasa anche i teenager a cui non batte il cuore sentendo nominare Pablito Rossi e Pertini. Questo è cinema high concept, e si vede che il cosceneggiatore Nicola Guaglianone, tra i più hot del momento, ha studiato negli Usa. I co-autori di Lo chiamavano Jeeg Robot (l’altro è Menotti/Roberto Marchionni) hanno il merito di smorzare il populismo moraleggiante del regista Massimiliano Bruno, che così può fare ciò che gli riesce meglio: valorizzare il gioco corale degli attori. Che funzionano a meraviglia, anche se il type casting della Pastorelli comincia a essere tedioso. Gianmarco Tognazzi, bravissimo, ha il personaggio più articolato: quello di Giuseppe, il complessato che coltiva una imprevedibile bromance con Renatino De Pedis (Edoardo Leo) e poi, tornato nel presente, si ribella. Ma qui casca l’asino. Il riscatto di Giuseppe è raccontato in modo complice e acritico, e non è per nulla liberatorio (se il modello era Una vita difficile, siamo lontani anni luce). E ratifica l’adesione a un immaginario che prima viene irriso (Giallini che inventa un tour cialtrone sui luoghi dei delitti) e poi conferma la sua sconfortante centralità mitologica. Il film comunque fa ridere: ma, va detto, è un po’ lunghino e ha un finale tirato via.

I 400 colpi

PA
5
IF
5
MG
6
EM
6
RMO
7
GAN
7
GS
5
media
5.9
Non ci resta che il crimine (2019)
Titolo originale: -
Regia: Massimiliano Bruno
Genere: Commedia/Fantasy - Produzione: Italia - Durata: 102'
Cast: Alessandro Gassman, Marco Giallini, Gianmarco Tognazzi, Edoardo Leo, Ilenia Pastorelli, Massimiliano Bruno, Mauro Aversano, Federico Galante, Daniele Trombetti, Sara Baccarini
Distribuzione: 01 Distribution
Sceneggiatura: Massimiliano Bruno, Nicola Guaglianone, Andrea Bassi

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


La banda degli onesti - Intervista a...» Interviste (n° 02/2019)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy