Non-fiction di Olivier Assayas - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv V0/2018

Non-fiction


Regia di Olivier Assayas

Un goffo scrittore maudit e la spin doctor di un socialista. Un editore aperto al digitale e un’attrice teatrale protagonista in tv. Che cominci la ronde: arte ed esistenza, fiction e non-fiction, amore e tradimenti. Doubles vies. È l’Assayas di L’heure d’été, questo: scrittura naturalistica, dialoghi fittissimi, regia di leggiadra e precisa nonchalance sul teatro degli attori. In agenda i punti cruciali dell’oggi: l’aura spenta dell’arte, il passaggio al digitale come questione morale, l’impero cinico dell’immagine, la patina del politicamente corretto. I punti che il cinema oggi mette al secondo grado, in astratto e allegoria (Personal Shopper...), ma che in Non-fiction (appunto) sono i problemi reali dei protagonisti, problemi di cui è illuminata ogni sfumatura. Una commedia sull’industria culturale, oggi: detto così è semplice. Ah sì?

I 400 colpi

PA
7
MC
7
AC
7
SE
9
IF
8
RM
8
MM
8
EMO
7
GAN
8
LP
8
GS
8
RS
7
FT
6
media
7.5
Non-fiction (2018)
Titolo originale: Doubles vies
Regia: Olivier Assayas
Genere: Commedia - Produzione: Francia - Durata: 107'
Cast: Guillaume Canet, Juliette Binoche, Vincent Macaigne, Nora Hamzawi, Christa Théret, Pascal Greggory
Sceneggiatura: Olivier Assayas

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy