Pig di Mani Haghighi - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv B0/2018

Pig


Regia di Mani Haghighi

L'unico regista amato è il regista morto: ce lo insegnavano già Luc Moullet e Marco Bellocchio nei coevi Le prestige de la mort Il regista di matrimoni. Se poi la morte è violenta e inflitta da un misterioso serial killer di cineasti iraniani, la celebrazione del defunto si fa più calorosa, ragione per cui Hasan Kasmai è indignato di non essere tra gli obiettivi dell'assassino. Inserito in lista nera dal governo, per due anni inibito dal girare film e abbandonato dalla sua musa: essere snobbato dal killer è troppo per il suo ego. Una commedia grottesca e sanguinaria, che mette in farsa l'Iran contemporaneo dei registi condannati al silenzio e, per contrasto, il chiasso dei processi su social media - mai così attuali - che all'informazione sostituiscono la viralità. Stilizzato, intelligente, genuinamente divertente.

I 400 colpi

IF
7
EM
4
LP
7
GS
7
media
6.3
Pig (2018)
Titolo originale: Khook
Regia: Mani Haghighi
Genere: Grottesco - Produzione: Iran - Durata: 90'
Cast: Hassan Majooni, Leila Hatami, Leili Rashidi, Parinaz Izadyar, Siamak Ansari, Ainaz Azarhoush, Ali Bagheri, Mina Jafarzadeh, Ali Mosaffa
Sceneggiatura: Mani Haghighi

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy