Plaire, aimer et courir vite di Christophe Honoré - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2018

Plaire, aimer et courir vite


Regia di Christophe Honoré

Ritorno ai 90. Dopo È solo la fine del mondo e 120 battiti al minuto, un ulteriore mélo su les années SIDA, come li chiamano in Francia. L’amore e il sesso al tempo dell’AIDS, seguendo i passi scomposti di uno scrittore che sa i propri giorni contati. Come sempre, Honoré sa trovare un impossibile equilibrio tra l’iperletterario e il vero, tra l’artefatto nouvelle vague e la precisione psicologica, producendo personaggi scentrati, respingenti, costantemente da capire, su cui lo spettatore (per fortuna) non riesce mai ad adagiarsi. Come mai, prima d’ora, rinuncia al proprio stile eclettico - che ricorre a strumenti dal muto al videoclip - per un realismo piano e liberissimo (che è la forma lucida, antispettacolare, semplice e scorbutica, delle cose come stanno). Classico e in minore, certo. E bellissimo per questo.

I 400 colpi

SE
9
IF
8
RM
7
GAN
9
LP
8
ES
8
GS
8
media
8.1
Plaire, aimer et courir vite (2018)
Titolo originale: Plaire, aimer et courir vite
Regia: Christophe Honoré
Genere: Drammatico - Produzione: Francia - Durata: 132'
Cast: Adèle Wismes, Vincent Lacoste, Pierre Deladonchamps, Denis Podalydès, Clément Métayer, Sophie Letourneur, Rio Vega, Marlene Saldana, Quentin Thébault, Luca Malinowski
Sceneggiatura: Christophe Honoré

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy