Pop Black Posta di Marco Pollini - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 36/2019

Pop Black Posta


Regia di Marco Pollini

Dimentichiamo gli scavalcamenti di campo, la color correction da sfondo predefinito del cellulare e i jump-cut involontari. Dimentichiamo le incongruenze e la caratterizzazione dei personaggi da manuale di sceneggiatura capitolo 1. Lasciamo da parte, con un immane sforzo di astrazione, i dialoghi irricevibili e sgraziati, scritti con il dizionario dei sinonimi e strillati sempre sopra le righe. Ignoriamo tutto, e immaginiamo quello che Pop Black Posta sarebbe potuto essere, con qualche soldo (e talento) in più. Ma persino così non ci va giù questo The Place a prova di idiota, paraboletta cerchiobottista che finisce per predicare (forse involontariamente) l’intolleranza, sbraitando homo homini lupus ma ammonendo che, alla fine, i colpevoli di tutto sono i gay, le prostitute e gli immigrati che parlano coi verbi all’infinito.

Pop Black Posta (2019)
Titolo originale: -
Regia: Marco Pollini
Genere: Thriller - Produzione: Italia - Durata: 90'
Cast: Antonia Truppo, Denny Mendez, Annalisa Favetti, Hassani Shapi, Aaron T. Maccarthy, Pino Ammendola, Alessandro Bressanello, Michele Vigilante, Stefano Ambrogi, Lucia Batassa
Distribuzione: Ahora! Film
Sceneggiatura: Marco Pollini, Lucia Braccalenti, Luca Castagna

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy