Possession - L'appartamento del diavolo di Albert Pintó - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 30/2021

Possession - L'appartamento del diavolo


Regia di Albert Pintó

Antefatto, 1972: nell’appartamento di un edificio in via Malasaña numero 32 crepa la vecchia proprietaria che tutti credono una strega. Fatto, 1976: la famiglia di Manolo e di Candela trasloca proprio lì; con loro, il figlio maggiore e balbuziente Pepe, la figliastra Amparo, il piccolo Rafi e il nonno rimbambito Fermín. Le stanze sono cupe, la luce scarseggia, l’atmosfera è da subito ben poco accogliente. I ragazzi e Fermín vedono presenze spaventose, Manolo e Candela no. Naturalmente hanno ragione i primi, tanto che Rafi sparisce, rapito dalla tv e segregato in una dimensione parallela come Carol Anne in Poltergeist - Demoniache presenze. Ma è soltanto l’inizio di una spirale d’orrore. Madrid si sta finalmente affacciando a una nuova vita, il generalísimo Francisco Franco è morto da poco, ma questa è unicamente la cornice, e neppure troppo importante. Ciò che conta è che l’horror spagnolo, probabilmente il peggiore in circolazione (da tre lustri, come minimo), si dimostra ancora una volta inadeguato sia a capire i tempi, sia a imitare i modelli d’oltreoceano. Non c’è una sola immagine che valga la pena di vedere, che desti dal torpore, che faccia alzare il sopracciglio o che crei quantomeno un po’ di strizza. Questo è un cinema sarcofago, nel quale è inutile rintracciare origini e impronte, ci sono solo le ossa di un immaginario senza arte né parte, pensato da nessuno e per nessuno. Almeno il Conjurverse sembra affidarsi all’amore, che non fa mai male: Possession - L’appartamento del diavolo è composto esclusivamente di polvere.

Possession - L'appartamento del diavolo (2021)
Titolo originale: Malasaña 32
Regia: Albert Pintó
Genere: Horror - Produzione: Spagna/Francia - Durata: 104'
Cast: Begoña Vargas, Iván Marcos, Bea Segura, Sergio Castellanos, José Luis de Madariaga, Iván Renedo, Concha Velasco, Javier Botet, María Ballesteros, Rosa Álvarez, Almudena Salort
Distribuzione: Lucky Red
Sceneggiatura: Ramón Campos, Gema R. Neira, David Orea

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy