Quello che non sai di me di Rolando Colla - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 25/2020

Quello che non sai di me


Regia di Rolando Colla

Dal Mali alla Svizzera, da un materasso in un magazzino alla casa accogliente di una donna ceca, Patricia, immigrata anche lei tempo prima, conosciuta e sposata in fretta: è il destino di Ikendu, giovane malese protagonista di questo onesto film che racconta la tragedia dello sradicamento concentrandosi, per una volta, sul dramma sentimentale e non umano. La vita di Ikendu ha una deriva tragica, un lato oscuro da scontare (in Italia, nell’inferno di Rosarno), e come in un film di Loach la sua felicità dipende da una scelta morale: al centro, però, resta il rapporto con Patricia, la precarietà del loro amore. Lo stile è elementare, camera a mano e digitale sporco, non c’è nulla in più di ciò che si vede. È un limite, ma se non altro i volti degli interpreti sono intensi e lo sguardo sincero.

Quello che non sai di me (2019)
Titolo originale: -
Regia: Rolando Colla
Genere: Drammatico - Produzione: Italia/Svizzera/Repubblica Ceca - Durata: 116'
Cast: Linda Olsansky, Koudous Seihon, Cristian Izzo, Sara D'Amario, Gaia Sciarini, Francesco Cortopassi, Alfie Nze, Eva Sitta, LeAnn-Maria Stefanachi, Massimiliano Zampetti
Sceneggiatura: Rolando Colla, Marina Guerrini

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy