Quello che non so di lei di Roman Polanski - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 09/2018

Quello che non so di lei


Regia di Roman Polanski

Cosa accade nell’atto della scrittura? Polanski sa che scrivere significa mettere in discussione gli equilibri del mondo. Scrivendo, si sposta la linea dell’orizzonte. E la danza fra nomi e cose produce fantasmi che sorgono dalle parole. Come un’intricata danza di seduzione fra L’uomo nell’ombra e Personal Shopper (il film è sceneggiato da Olivier Assayas), Quello che non so di lei si offre con l’ineluttabile chiarezza degli ultimi Fritz Lang. Polanski, magistero della mise-en-scène, sembra come assente. Come se il film fosse stato diretto in una sorta di trance da scrittura automatica, e Polanski stesso riscritto dalla materia mobile di questo gioco di specchi; una danza cannibale delle superfici rifrangenti, dove l’identico non è nient’altro che l’immagine possibile del caos del principio dell’individuazione. Come un veterano hollywoodiano d’altri tempi, Polanski filma con una frontalità sconcertante, negandosi a qualsiasi tentazione dell’orpello. Come un volere scrivere negando l’atto della scrittura. Un film vertiginoso, quello di Polanski, nel quale lo sguardo si districa fra le tentazioni e gli inganni dell’immagine. Un thriller razionale, filosofico, cartesiano. Un filmcervello assoluto, provocatoriamente privo di profondità ma in grado di nuotare in apnea in dimensioni abissali. Rispetto a L’uomo nell’ombra, viene meno anche il conforto del gioco del doppio. Perversamente, per Polanski la scrittura è il buco nero della percezione; dove si (ri)scrive, si cancella. Anzi, soprattutto. Ed è per questo motivo che il suo film risulta così potente, riuscito e teorico.

I 400 colpi

PA
6
PMB
6
MC
10
SE
9
IF
4
RM
6
EM
8
FM
4
RMO
6
GAN
8
LP
7
GS
5
RS
10
media
6.8
Quello che non so di lei (2017)
Titolo originale: D'après une histoire vraie
Regia: Roman Polanski
Genere: Drammatico - Produzione: Francia/Belgio/Polonia - Durata: 100'
Cast: Emmanuelle Seigner, Eva Green, Vincent Perez, Dominique Pinon, Josée Dayan, Noémie Lvovsky
Distribuzione: 01 Distribution
Soggetto: Delphine De Vigan
Sceneggiatura: Roman Polanski, Olivier Assayas
Musiche: Alexandre Desplat
Montaggio: Margot Meynier

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Il blocco dello scrittore» Lost Highway (n° 08/2018)
Il film» Servizi (n° 09/2018)
Gli autori» Servizi (n° 09/2018)
Le curiosità» Servizi (n° 09/2018)
Quello che non so di lei» Cinerama (n° 09/2018)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy