Sangue nella bocca di Hernán Belón - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 32/2019

Sangue nella bocca


Regia di Hernán Belón

Ramón (Leonardo Sbaraglia, l’interprete dolentissimo dell’ex di Antonio Banderas in Dolor y gloria) è un ex campione di pugilato con moglie, due figli e una fame di combattimento nient’affatto sopita. In Déborah, giovane boxeuse, trova la rivale che cercava, non tanto sul ring quanto fra le lenzuola: tra pugni e coiti, Ramón perde la testa ma ritrova la grinta. Co-produzione italoargentina, il film di Belón è più mélo che sportivo, più focalizzato su scene di sesso crude (e invero un po’ stereotipicamente machiste) che sugli incontri di boxe. Determinanti solo in un finale drammatico e inatteso, che in pochi minuti restituisce il ritratto lancinante di un uomo lanciato verso l’autodistruzione, più di quanto non faccia la precedente ora e mezza di dialoghi ingessati e di scene madri troppo spesso telefonate.

I 400 colpi

MC
5
IF
5
RM
4
RMO
3
media
4.3
Sangue nella bocca (2016)
Titolo originale: Sangre en la boca
Regia: Hernán Belón
Genere: Mélo/Sportivo - Produzione: Argentina/Italia - Durata: 97'
Cast: Leonardo Sbaraglia, Eva De Dominici, Erica Banchi, Osmar Núñez, Claudio Rissi, Benicio Mutti Spinetta, Camila Zolezzi, Aldo Onofri, Richard Wagener, Diego Chavez
Distribuzione: Cinedea
Sceneggiatura: Hernán Belón, Marcelo Pitrola

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy