Scherza con i fanti di Gianfranco Pannone - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 03/2020

Scherza con i fanti


Regia di Gianfranco Pannone

Dopo il precedente Lascia stare i santi, doc che indagava le manifestazioni ritualistiche del sacro nella cultura popolare, in Scherza con i fanti Pannone, sempre in collaborazione col musicista ed etnomusicologo Ambrogio Sparagna, sceglie di rivolgere la propria attenzione al rapporto che intercorre tra l’Italia e il mondo militare. Come ci ricorda Ennio Flaiano nelle pagine di Diario notturno, «“militare” è un aggettivo che seguendo il sostantivo ne peggiora il significato. Noi rispettiamo lo Stato, ma temiamo lo Stato militare; amiamo la vita, sopportiamo la vita militare». È soprattutto quest’ultimo aspetto ciò che emerge dai diari di quattro soldati (quello di un milite del Regio esercito impegnato nell’impresa d’unificazione nazionale; di un autista che nel 1935 andò a combattere in Etiopia; di una partigiana; di un sergente della Marina militare impegnato nella guerra in Kosovo) attraverso i quali il film (che mescola canti tradizionali con materiali recuperati dall’archivio dell’Istituto Luce) affronta un percorso lungo più di cent’anni, partendo dall’iniziale eccitazione dei tanti “malati di guerra”, di tutti quei giovani, entusiasti, che, trascinati ad arruolarsi, si ritrovano poi coinvolti in un inimmaginabile inferno, in una vera e proprio scuola di assassinio. Lì, sprofondati nel nulla, ciascuno di loro scoprirà, come scrisse Guido Ceronetti, che «più forte, più penetrante della furia delle artiglierie è il gemito umano che si spegne». Proprio come racconta, in conclusione, Ferruccio Parazzoli, che vive affacciato su piazzale Loreto, sul caotico e misterioso ombelico di Milano, dove furono appesi i cadaveri di Mussolini e dei suoi sodali.

I 400 colpi

MM
6
Scherza con i fanti (2019)
Titolo originale: -
Regia: Gianfranco Pannone
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 72'
Distribuzione: Istituto Luce/Cinecittà
Sceneggiatura: Gianfranco Pannone, Ambrogio Sparagna
Musiche: Ambrogio Sparagna
Montaggio: Angelo Musciagna

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy