Sofia di Meryem Benm’Barek - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 11/2019

Sofia


Regia di Meryem Benm’Barek

Ci si abitua a tutto, persino a un carico troppo gravoso. Figurarsi se è un problema sposare un uomo che non si ama. Il sentimento verrà da sé, col tempo. Approssimativamente è questo il senso del discorso che Sofia fa a sua cugina Lena: uno scambio di battute che rimette in discussione il rapporto di potere che credevamo regolasse la loro relazione, una sorta di dinamica servo-padrone. Ma andiamo con ordine: Sofia ha 20 anni, vive a Casablanca, appare come la più debole delle donne che amministrano la sua famiglia, quella di cui non si chiede, quella che non si vede, quella che resta nell’ombra, soverchiata dalle personalità ingombranti della madre, della zia e della cugina. Così abituata ai margini della scena, anche se incinta vive la gestazione in forma di diniego. Quando però partorisce, sebbene all’inizio possa sembrare (o forse preferiamo credere, succubi inconsapevoli quali siamo delle nostre stesse aspettative) in balìa delle circostanze, di situazione in situazione Sofia si dimostrerà sempre più affilata nella sua risolutezza: riuscirà a evitare il carcere (come stabilito dal diritto islamico, avere rapporti sessuali al di fuori del matrimonio è punito dalla legge); far riconoscere, a chi indica come il padre, la propria figlia; sposarsi; ma soprattutto tutelare gli interessi della famiglia. Ciò a cui la regista Meryem Benm’Barek-Aloïsi dà forma è un’idea sconsacrata, degenerata e rapace di famiglia, corrosa da disumanizzanti logiche speculative ormai completamente introiettate, tanto che ogni rapporto è regolato da pratiche di sfruttamento e di oppressione.

I 400 colpi

PMB
6
MC
7
MG
6
RM
7
MM
7
FM
8
RMO
7
GAN
7
LP
6
GS
7
RS
7
FT
6
media
6.8
Sofia (2018)
Titolo originale: Sofia
Regia: Meryem Benm’Barek
Genere: Drammatico - Produzione: Francia/Belgio/Qatar - Durata: 80'
Cast: Maha Alemi, Lubna Azabal, Faouzi Bensaïdi, Nadia Niazi
Distribuzione: Cineclub internazionale
Sceneggiatura: Meryem Benm’Barek
Montaggio: Céline Perreard
Fotografia: Son Doan

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Intervista a Meryem Benm'Barek-...» Interviste (n° 11/2019)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy