Starman di Gianluca Cerasola - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 20/2020

Starman


Regia di Gianluca Cerasola

Un bambino gioca felice con un aeroplano. Ha un sogno: da grande vuol fare l’astronauta. E il sogno s’avvera. Dopo AstroSamantha, sulle tracce spaziali della Cristoforetti, Gianluca Cerasola sonda l’universo di Luca Parmitano, primo italiano a camminare tra le stelle e a divenire comandante della Stazione spaziale internazionale. Starman, che ci porta alla partenza della missione Beyond, viaggia in modo didattico-didascalico sulla preparazione del volo e sulle curiosità più varie, e con una doppia voce fuori campo (l’adulto e il bambino) rasenta i ricordi (la Sicilia d’infanzia, la famiglia, il mito di Gagarin). Ne esce un ritratto piuttosto descrittivo e soffice, avaro di dubbi, paure, incertezze, dove lo spazio e l’emozione restano distanti e l’uomo più in disparte dell’astronauta.

I 400 colpi

ADG
6
Starman (2020)
Titolo originale: -
Regia: Gianluca Cerasola
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 90'
Sceneggiatura: Gianluca Cerasola
Musiche: Daniele Cestana
Montaggio: Gerardo Pellegrini
Fotografia: Daniele Poli

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy