Suburbicon di George Clooney - la recensione di FilmTv

414_TIM.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv V0/2017

Suburbicon


Regia di George Clooney

Pensate: se una Julianne Moore è ammaccata, la si sostuisce con la copia gemella. Facile, no? Quanto sono ariani questi americani, nei colori pastello della provincia dei fifties. Arriva una famiglia di colore e l’unica via cos’è? La xenofobia. Mentre tutta la città lincia i nuovi vicini neri, nel focolare di una bianchissima famiglia si svolge un delitto. Per nulla perfetto. Occhio non vede, perché guarda il capro espiatorio. La coreografia noir, cinica e assurda, è quella di un vecchio progetto dei Coen, una copia carbone di classe, che satireggia i modelli del cinema che fu e i piccoli miti da industria culturale, le case di bambola, i padri in versione deluxe. I Coen sono sempre uguali a se stessi. Ma a Clooney importa l’America xenofoba di Trump sia rimasta agli anni 50. È la storia a dire che non c’è lieto fine.

I 400 colpi

PA
6
MC
7
SE
3
AF
7
RM
6
MM
6
GAN
6
LP
7
GS
7
RS
7
FT
4
Suburbicon (2017)
Titolo originale: Suburbicon
Regia: George Clooney
Genere: Commedia - Produzione: USA - Durata: 105'
Cast: Matt Damon, Oscar Isaac, Julianne Moore, Glenn Fleshler, Noah Jupe, Megan Ferguson, Jack Conley, Marah Fairclough, Michael D. Cohen, Tim Neff

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Suburbicon - La conferenza stampa» Servizi (n° 35/2017)

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy