Summer di Kirill Serebrennikov - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2018

Summer


Regia di Kirill Serebrennikov

Sul palco del Rock Club di Leningrado, dove il pubblico sta seduto composto e i testi delle canzoni devono essere vagliati in anticipo, va in scena il passaggio di testimone dai pionieri Zoopark alla rivelazione Viktor Tsoi, leader dei Kino. Un biopic dialogato e sentimentale, come il Control di Corbjin; ma anche un musical naïf dove i personaggi ballano sui brani dei loro idoli: Bowie, Lou Reed, Talking Heads. Sequenze con inserti animati che però, ci svela un anti-narratore, raccontano fatti mai realmente avvenuti, chitarre elettriche solo sognate, un rock fuori dai limiti governativi che non poteva esistere. I dischi stranieri appesi al muro sono finestre su un occidente proibito, mentre la scena rock di Leningrado sta tutta dentro un appartamento, come il regista Serebrennikov, da mesi ai domiciliari.

I 400 colpi

SE
9
IF
7
RM
6
EM
7
GAN
8
ES
3
media
6.7
Summer (2018)
Titolo originale: Leto
Regia: Kirill Serebrennikov
Genere: Biografico - Produzione: Russia/Francia - Durata: 126'
Cast: Teo Yu, Irina Starshenbaum, Roma Zver
Distribuzione: I Wonder Pictures
Sceneggiatura: Kirill Serebrennikov, Lily Idov, Michael Idov

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Summer» Cinerama (n° 46/2018)

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy