The Open House di Matt Angel, Suzanne Coote - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 06/2018

The Open House


Regia di Matt Angel, Suzanne Coote

Logan, ottimo corridore, sogna le Olimpiadi ma perde il padre in un incidente. La madre lo porta fuori città, nell’open house della sorella, sorta di B&B autogestito. Qualcosa non va: presenze minacciose, figure nell’ombra, vicini impiccioni e, finalmente, trucidi delitti. Produzione Netflix diretta da una coppia, Matt Angel e Suzanne Coote (lui, anche attore, è il poliziotto belloccio che compare a un certo punto), da un punto di vista registico mica male, perché luoghi, tempi e riti dell’horror domestico (che succede in cantina?) sono rispettati con gusto. Purtroppo la cosa più “open” di tutte, il finale, lascia un po’ sbalorditi, perché ratifica l’inconclusione come opzione, mentre anche il fantastico dovrebbe avere una sua logica. Al di là di questi rimbrotti da horror-fan della vecchia scuola, è comunque un film godibile. 

I 400 colpi

MG
6
The Open House (2018)
Titolo originale: The Open House
Regia: Matt Angel, Suzanne Coote
Genere: Horror - Produzione: Usa - Durata: 94'
Cast: Dylan Minnette, Piercey Dalton, Patricia Bethune, Aaron Abrams, Sharif Atkins, Katie Walder, Edward Olson, Paul Rae, Leigh Parker, Kathryn Beckwith

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy