The Prodigy - Il figlio del male di Nicholas McCarthy - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 13/2019

The Prodigy - Il figlio del male


Regia di Nicholas McCarthy

Sin dalla prima infanzia, il figlio di una giovane coppia mostra sia una precoce intelligenza sia cenni di comportamento deviante. Perché? Perché è la reincarnazione di un serial killer amputatore di mani che ha lasciato in sospeso il suo lavoro e non vede l’ora di terminarlo. I preamboli da horror di possessione lasciano il campo a un nerissimo thriller soprannaturale. Le idee non sono molte, e la regia è un campionario di mezzucci (dai soliti jump scare a scendere). Ma qualche colpo basso efficace c’è: il dialogo-ricatto hard tra il piccolo e l’esperto di regressione ipnotica, l’efferata uscita di scena finale di un personaggio-chiave (no spoiler) e il crudele ribaltamento successivo. Valore aggiunto: l’inquietante e perfetto Jackson Robert Scott (già visto e apprezzato in It). Ci si può accontentare.

I 400 colpi

FM
6
The Prodigy - Il figlio del male (2019)
Titolo originale: The Prodigy
Regia: Nicholas McCarthy
Genere: Horror - Produzione: Usa/Canada - Durata: 92'
Cast: Jackson Robert Scott, Taylor Schilling, Peter Mooney, Colm Feore, Paul Fauteux, Brittany Allen, Paula Boudreau, Elisa Moolecherry, Oluniké Adeliyi, Janet Land
Distribuzione: Eagle Pictures
Sceneggiatura: Jeff Buhler

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy