Thugs of Hindostan di Vijay Krishna Acharya - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 47/2018

Thugs of Hindostan


Regia di Vijay Krishna Acharya

Si scrive Thugs of Hindostan, si legge Pirati dei Caraibi: Acharya dichiara di essersi ispirato piuttosto a Indiana Jones, ma i richiami al franchise disneyano sono evidenti, tra coreografie da cappa & spada marinaresco, sfacciata CGI e un coprotagonista (la superstar Aamir Khan) che fa il verso a Jack Sparrow. Il più costoso film di Bollywood finora (42 milioni di dollari) riunisce per la prima volta i divi Kahn e Bachchan per un polpettone d’avventura ambientato (molto liberamente, ovvio) sullo sfondo delle lotte tra principati indiani e conquistatori inglesi a fine Settecento. Lavorazione lunga e difficoltosa (riprese aggiuntive e infortuni sul set compresi), plot che più trito non si può e andamento pesante e diseguale: Bollywood non arriva spesso sui nostri grandi schermi, peccato non farlo con un film migliore.

I 400 colpi

AC
4
Thugs of Hindostan (2018)
Titolo originale: Thugs of Hindostan
Regia: Vijay Krishna Acharya
Genere: Avventura - Produzione: India - Durata: 165'
Cast: Aamir Khan, Katrina Kaif, Fatima Sana Shaikh, Amitabh Bachchan, Lloyd Owen, Abdul Quadir Amin, Ronit Roy, Mohammed Zeeshan Ayyub, Satyadev Kancharana, Joe Azzopardi
Distribuzione: Tycoon Distribution
Sceneggiatura: Vijay Krishna Acharya

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy