Titane di Julia Ducournau - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2021

Titane


Regia di Julia Ducournau

Il film del festival. Attesissimo, non solo è stato all’altezza delle premesse ma ha rilanciato un’idea molto semplice (si fa per dire...): Il cinema si fa senza remore, con le idee, pensando al di fuori del pensabile ammesso, al di là del visibile considerato valuta corrente. Tutto ciò che suggeriscono di non fare mai al cinema, Julia Ducournau lo concentra nella prima mezz’ora. Poi prende la tangente e il film ascende ad altezze vertiginose. Il cronenberghismo della Ducournau compie un detour dalle parti di Christine, abbraccia il mélo di M Butterfly (lo sguardo è il principio di individuazione E di realtà), dando vita a una mostra delle atrocità che si esalta in un finale che celebra la nuova carne (uno xenomorfo?). Ducournau trascende il suo esordio, crea un film potentissimo e disturbante, e si spinge in avanti con tale olimpica indifferenza al buon gusto da scatenare amore folle.

I 400 colpi

PMB
4
GAN
9
media
6.5
Titane (2021)
Titolo originale: Titane
Regia: Julia Ducournau
Genere: Horror - Produzione: Francia/Belgio - Durata: 108'
Cast: Vincent Lindon, Agathe Rousselle, Garance Marillier, Laïs Salameh, Dominique Frot, Myriem Akheddiou, Nathalie Boyer, Céline Carrère, Mara Cisse, Lamine Cissokho, Abel Djilali, Anaïs Fabre
Distribuzione: I Wonder Pictures
Sceneggiatura: Julia Ducournau

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.


Articoli consigliati


Titane» Cinerama (n° C0/2021)
Nuovo cinema mutante - Plurale...» Servizi (n° 38/2021)
Titane» Cinerama (n° 39/2021)
Titane» Cinerama (n° 39/2021)

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy