Torna a casa, Jimi! di Marios Piperides - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 16/2019

Torna a casa, Jimi!


Regia di Marios Piperides

È una trilingue commedia di frontiera, e lo dice da subito forte e chiaro. Con uno squalliduccio negozio di biancheria dal nome non casuale di No Borders Underwear: un ammiccamento gender fluid? Una promessa licenziosa? A Voghera forse sì, a Cipro perlopiù uno sberleffo cattivello. Dal 1974 una Linea verde taglia l’isola separando nord e sud, est e ovest, greci e turchi. La attraversa spensierato il cagnetto Jimi, e la attraversa di rimando, a più riprese, il greco Yiannis (musicista perdigiorno intepretato dall’Adam Bousdoukos di Fatih Akin), che nel tentativo di riportare a casa l’animale fa i conti con l’ottusità del diritto internazionale, incistandosi in una spirale discendente di disastri & traversie. Concept - si diceva - forte e chiaro, capace tuttavia di non adombrare il film, che fila via veloce come Jimi.

Caterina Bogno (Voto: 7)

Torna a casa, Jimi! (2018)
Titolo originale: Smuggling Hendrix
Regia: Marios Piperides
Genere: Commedia drammatica - Produzione: Cipro - Durata: 92'
Cast: Adam Bousdoukos, Fatih Al, Vicky Papadopoulou, Özgür Karadeniz, Giannis Kokkinos, Valentinos Kokkinos, Georgia Constantinou, Toni Dimitriou, Marios Stylianou, Andreas Phylactou
Distribuzione: Tucker Film
Sceneggiatura: Marios Piperides

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy