Tulipani - Amore, onore e una bicicletta di Mike Van Diem - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 26/2019

Tulipani - Amore, onore e una bicicletta


Regia di Mike Van Diem

Titolo e sottotitolo la dicono lunga, e a leggerli par di sapere che cosa aspettarsi da questa storia d’amore (tanto), mafia (poca) ed emigrazione a cavallo tra Canada, Olanda e un remoto villaggetto dell’entroterra pugliese, cocciutamente fermo ai pittoreschi anni 50 anche quando la vicenda si sposta tre decenni più in là. Eppure il (fu) premio Oscar Van Diem sa come sorprendere, suo malgrado, lo spettatore: affastellando a briglia sciolta esemplari di maschi olandesi con spalle degne di Thor (accoppiati a fanciulle fotografate come madonne fiamminghe), italiane impegnate a sbraitare e/o stendere le lenzuola, flatulenze esplosive, scazzottate in stile Bruce Lee e pizziche al ralenti, in una miscela troppo debordante perché si possa apprezzare anche solo la sfacciata e fiabesca ingenuità della messa in scena.

Caterina Bogno (Voto: 4)

Tulipani - Amore, onore e una bicicletta (2017)
Titolo originale: Tulipani: Liefde, eer en een fiets
Regia: Mike Van Diem
Genere: Commedia - Produzione: Italia/Olanda/Canada/Lituania - Durata: 90'
Cast: Ksenia Solo, Gijs Naber, Lidia Vitale, Giancarlo Giannini, Donatella Finocchiaro, Giorgio Pasotti, Anneke Sluiters, Michele Venitucci, Peter Schindelhauer, Elena Cantarone
Distribuzione: Draka Production
Sceneggiatura: Peter van Wijk, Mike Van Diem

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy