Un giorno la notte di Michele Aiello, Michele Cattani, Sainey Fatty - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 17/2021

Un giorno la notte


Regia di Michele Aiello, Michele Cattani, Sainey Fatty

Ci sono casi in cui i limiti oggettivi dell’autorappresentazione decadono di fronte alla necessità dell’operazione. Per Sainey Fatty, ventitreenne gambiano affetto da retinite pigmentosa e condannato progressivamente alla cecità, raccontare in prima persona la propria storia (all’interno di un progetto sull’audiovisivo in un centro d’accoglienza per rifugiati) rappresenta un modo per conservare una traccia visiva di sé. Un’eredità per il futuro. Per i registi di Un giorno la notte conoscere Sainey, chiedergli di trasformare il suo corto in un film più ampio, avvicinarlo e filmarlo, è stata invece una scoperta. Il film ha due anime, una intima e l’altra più oggettiva, ma un cuore solo, abbastanza grande da contenere il dramma e la bellezza di Sainey. È un film piccolo, ma corretto e sincero.

Un giorno la notte (2021)
Titolo originale: -
Regia: Michele Aiello, Michele Cattani, Sainey Fatty
Genere: Documentario - Produzione: Italia - Durata: 70'
Distribuzione: Zalab Film
Sceneggiatura: Michele Aiello, Michele Cattani, Sainey Fatty
Musiche: Sergio Marchesin
Montaggio: Corrado Iuvara
Fotografia: Luca Gennari, Salvatore Lucchese, Matteo Calore, Michele Aiello

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy