Un sacchetto di biglie di Christian Duguay - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 03/2018

Un sacchetto di biglie


Regia di Christian Duguay

Joseph e Maurice, calzoni corti e ginocchia sbucciate, giocano con le biglie in una piazzetta parigina, come ogni altro ragazzino. Ma è il 1941, la città è occupata dai nazisti e loro sono ebrei: i genitori li mettono in marcia, per attraversare a piedi la Francia e riparare nella zona libera. Il vero Joseph Joffo pubblica le sue memorie nel 1973: ottengono (ancora oggi) un enorme successo, tanto che un primo adattamento cinematografico arriva già nel 1975. Oltre 40 anni dopo è tempo di questa nuova versione, firmata dal canadese Duguay: il regista ripesca la sensibilità infantile applicata a Belle & Sebastien: L’avventura continua e stringe lo sguardo e il punto di vista sugli occhioni del piccolo Dorian Le Clech. Confezionando un racconto piano e didattico, a tratti inevitabilmente sentimentale. 

I 400 colpi

AC
6
Un sacchetto di biglie (2017)
Titolo originale: Un sac de billes
Regia: Christian Duguay
Genere: Drammatico/Storico - Produzione: Francia/Canada/Repubblica Ceca - Durata: 110'
Cast: Dorian Le Clech, Patrick Bruel, Batyste Fleurial, Elsa Zylberstein, Bernard Campan, Kev Adams, Christian Clavier, César Domboy
Distribuzione: Notorious Pictures
Sceneggiatura: C. Duguay, Alexandra Geismar, Jonathan Allouche, Benoît Guichard

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy