Volami via di Christophe Barratier - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 33/2021

Volami via


Regia di Christophe Barratier

Thomas è un debosciato che passa le sue serate in discoteca, fa danni e non ha la minima cognizione di come giri il mondo. Suo padre, eminente medico, gli taglia i viveri, obbligandolo a occuparsi di Marcus, un dodicenne gravemente malato che ha bisogno di cure costanti. Volami via è il remake (co-sceneggiato dal duo Delaporte/De la Patellière di Cena tra amici) di un film tedesco che, sulla falsariga di Quasi amici, propone il duetto tra un infermo e il suo assistente, giocando sul contrasto tra le due personalità, ma ribaltandone i segni caratteristici (ceto, razza, età). Mentre si disegna il quadro clinico del ragazzo che, nella sofferenza, grazie al nuovo (quasi) amico riesce ad aprirsi a una vita più piena, emerge la parabola di Thomas (Victor Belmondo ha la stessa faccia da schiaffi del nonno Jean-Paul), la sua infanzia privilegiata e priva di affetto, il suo punto debole (la perdita prematura della madre), constatandone la graduale, programmatica trasformazione. Ma l’esposizione del processo di arricchimento reciproco suona frettolosa, il film soffrendo di evidente commozione precoce: consegnate allo spettatore le sue leggibili premesse, l’opera pretende subito delle lacrime in cambio. Così, anche se la coppia protagonista funzionicchia, Barratier, dando per scontata la complicità del duo, brucia malamente le tappe obbligate che una storia del genere inevitabilmente colleziona (sottotrame ospedaliere, madre che si sacrifica, trame sentimentali sono ovviamente comprese). E rimanendo innocuamente in bilico nel trattamento della malattia, annacqua anche quella sana dose di furbizia ricattatoria che nessuno gli avrebbe rimproverato.

Volami via (2021)
Titolo originale: Envole-moi
Regia: Christophe Barratier
Genere: Drammatico - Produzione: Francia/Italia - Durata: 91'
Cast: Victor Belmondo, Gérard Lanvin, Yoann Eloundou, Ornella Fleury, Marie-Sohna Conde, Lili Aupetit, Daphné de Quatrebarbes
Distribuzione: I Wonder
Sceneggiatura: Christophe Barratier, Anthony Marciano, Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy