Vulnerabili di Gilles Bourdos - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 10/2020

Vulnerabili


Regia di Gilles Bourdos

Joséphine et Tomasz, prima notte di nozze, corrono in un lungo pianosequenza erotico e dal respiro nouvelle vague verso la stanza del Negresco di Nizza che li aspetta. Ma prima che le scintille si trasformino in rogo lui si adombra per una sciocchezza, e lei si inquieta. Un anno dopo Joséphine si ritrova prigioniera delle violente ossessioni di Tomasz, geloso e possessivo, ma suo padre, benché mite, è pronto a tutto per proteggerla. Vulnerabili (ma il titolo italiano è ambiguo) è un dramma potente, doloroso, reso ancora più vibrante dalle prove degli attori (il padre è il sempre magnifico Grégory Gadebois, Vincent Rottiers e Alice Isaaz due talenti). Esce in sala un po’ all’improvviso ma segnatevelo, merita e il regista Gilles Bourdos (Renoir) è uno da tenere d’occhio.

Vulnerabili (2017)
Titolo originale: Espèces menacées
Regia: Gilles Bourdos
Genere: Drammatico - Produzione: Francia/Belgio - Durata: 105'
Cast: Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois, Suzanne Clément, Eric Elmosnino, Alice de Lencquesaing, Carlo Brandt, Agathe Dronne, Damien Chapelle, Brigitte Catillon
Distribuzione: Movies Inspired
Sceneggiatura: Gilles Bourdos, Michel Spinosa

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy