Weekend di Riccardo Grandi - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv 51/2020

Weekend


Regia di Riccardo Grandi

Un’industria cinematografica normale, periodicamente, produce anche film che ambiscono a essere prima di tutto una vetrina del loro cast, per esprimerne le potenzialità e imporli all’attenzione del pubblico. Ecco, Weekend potrebbe anche essere un piccolo showreel di un potenziale brat pack nostrano, con cinque giovani maschi alfa del cinema italiano di oggi, tra volti emergenti (Lapice, da Il primo re e Imma Tataranni), vecchie conoscenze (Franceschini, cinema e tante fiction Rai), ex esordienti d’autore (Antinori, dal Bertolucci di Io e te), promesse ormai cresciute (Scicchitano, Scialla) e teen idol da piattaforma (Zurzolo, da Baby a Sotto il sole di Riccione). I primi quattro si ritrovano isolati per un weekend in una baita in piena bufera, dove sono stati portati incoscienti da qualcuno, per far loro rivelare se davvero il suicidio dell’ultimo in quello stesso luogo anni prima non nasconda altro. Quindi, Weekend è la vetrina claustrofobica di un gioco al massacro, tra ribaltamenti e voltafaccia, congelato (!) in spazi soffocanti dove si dibattono disperatamente coscienze e ricordi, ai quali danno respiro i flashback della notte della tragedia, nella medesima baita, ma in estate, con un bel contrasto di toni e di colori, a evadere un minimo dal solito format produttivo low low budget mono-set (o quasi) italiano recente. Grandi, forte dell’esperienza di regista pubblicitario, declina bene in thriller il suo microcosmo, ma battute e dialoghi non sono sempre irresistibili e il rischio dello stereotipo è dietro l’angolo. Però, in questo Grande freddo (alla lettera), dove homo homini lupus (con un lupo vero fuori dalla porta), almeno c’è una certa cattiveria di fondo fino alla fine.

Weekend (2020)
Titolo originale: -
Regia: Riccardo Grandi
Genere: Thriller - Produzione: Italia - Durata: 90'
Cast: Lorenzo Zurzolo, Jacopo Olmo Antinori, Greta Ferro, Alessio Lapice, Eugenio Franceschini, Filippo Scicchitano, Walter Cordopatri, Sara Ricci
Sceneggiatura: Alfredo Arciero, Claudia De Angelis, Riccardo Grandi

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy