Wonderful Losers - A Different World di Arunas Matelis - la recensione di FilmTv

970x250.JPG

Recensione pubblicata su FilmTv 21/2018

Wonderful Losers - A Different World


Regia di Arunas Matelis

«Filastrocca del gregario/corridore proletario/che ai campioni di mestiere/deve far da cameriere/e sul piatto, senza gloria/serve loro la vittoria». È racchiusa in questi versi di Gianni Rodari l’essenza di quei ciclisti che scelgono di sacrificare le loro carriere, i successi personali, per permettere ai leader delle squadre di trionfare. Matelis sceglie come figure chiave per raccontare l’epica ciclistica quegli uomini abitualmente confinati ai margini dei podi; vuole mostrare il lato faticoso dell’impresa agonistica e non a caso adotta come prospettiva sulle gare quella dall’interno di un’automedica. La domanda che gli sentiamo rivolgere a uno degli intervistati è: «Perché riesci a soffrire così tanto per una passione?». La risposta non va cercata nelle parole, ma nei fatti, nei gesti di atleti che condividono convinzioni profonde.

I 400 colpi

MM
6
Wonderful Losers - A Different World (2017)
Titolo originale: Wonderful Losers: A Different World
Regia: Arunas Matelis
Genere: Documentario - Produzione: Lituania/Italia/Svizzera/Lettonia/Belgio - Durata: 71'
Distribuzione: Stefilm/Movieday
Musiche: Alberto R. Lucendo

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy