Yomeddine di Aby Bakr Shawky - la recensione di FilmTv

Recensione pubblicata su FilmTv C0/2018

Yomeddine


Regia di Aby Bakr Shawky

Un film che sembra discendere direttamente dalla gloriosa stagione del cinema neorealista egiziano, quella di capolavori come Sira‘ Fi Al Nil di Atef Salem o Gare centrale di Youssef Chahine. Archiviata forse definitivamente la stagione di piazza Tahrir e ormai pienamente nell’era di ʿAbd al-Fattāḥ al-Sīsī, il cinema egiziano riparte dalle proprie radici. Una storia all’apparemza semplice quella raccontata da Aby Bakr Shawky. Un lebbroso abbandonato da bambino tenta di ritrovare il padre e s’imbarca in un’avventura attraverso un Egitto mai visto insieme con il suo unico amico, un bambino per il quale la sua condizione non ha alcuna importanza. Un’opera potente, commovente e profondamente politica. Mai retorico, anzi ironico e disperato con almeno un momento di puro fiammante melodramma. Una vera rivelazione.

I 400 colpi

RM
5
EM
5
GAN
8
media
6.0
Yomeddine (2018)
Titolo originale: Yomeddine
Regia: Aby Bakr Shawky
Genere: Commedia drammatica - Produzione: Egitto - Durata: 97'
Cast: Rady Gamal, Ahmed Abdelhafiz, Shahira Fahmy, Osama Abdallah, Mohamed Abdel Azim, Shehab Ibrahim
Sceneggiatura: Abu Bakr Shawky
Musiche: Omar Fadel
Montaggio: O Erin Greenwell

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Vuoi vedere il film in streaming?

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Aggiungi questo film
a quelli che vuoi vedere.

Manda il testo di questo
articolo a un amico.

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy