Intervista a Mahershala Ali

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Matteo Marelli dice che Conan il barbaro è il film da salvare oggi in TV.
Su Spike alle ore 23:30.

Il 29 giugno scorso è uscito negli Usa Soldado , di Stefano Sollima. In Italia uscirà a ottobre, intanto vi riproponiamo la locandina del film di cui Soldado è sequel, ossia Sicario di Denis Villeneuve.

La ricerca di riscatto di un mite toelettatore di cani, la discesa agli inferi di un ex pugile manesco. Il nuovo film del regista di Gomorra torna nella terra di nessuno delle fiabe dark. Premiato come migliore attore al Festival di Cannes il protagonista Marcello Fonte.

Il 18 maggio arriva su Netflix la seconda attesissima stagione di Tredici . Dove eravamo rimasti?

Esiste davvero gente che non ama la musica?

Christophe Honoré quest'anno è al Festival di Cannes con Plaire, aimer et courir vite , in gara anche per la Queer Palm. Vi riproponiamo uno degli Scanners a lui dedicati.

La citazione

«Smettete di pensare che la scienza possa aggiustare tutto se le date 3 miliardi di dollari. (Kurt Vonnegut)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
8027
servizi
2604
cineteca
2566
opinionisti
1669
locandine
984
serialminds
719
scanners
467

News


27 Febbraio 2017

Intervista a Mahershala Ali

Californiano, figlio di un ballerino di Broadway, Mahershala Ali ha bazzicato più tv (Luke Cage, House of Cards) che cinema. Ora, con Moonlight (ma è anche nel cast di Il diritto di contare​), ha attirato l’attenzione dell’Academy, che lo ha candidato come miglior attore non protagonista per il ruolo di Juan, donando all’interprete la visibilità necessaria per far sentire la propria voce sul problema della discriminazione razziale a Hollywood.

D. - Come si è avvicinato al suo personaggio in Moonlight
R. - Il fatto che dietro al progetto ci fosse Barry Jenkins​, di cui avevo apprezzato molto Medicine for Melancholy​, mi ha attirato. Ho studiato la figura di Juan e mi ha colpito quanto mi fosse familiare. È uno spacciatore ma, come coloro che abitavano il mio quartiere quando avevo l’età del protagonista, Chiron, è una persona come le altre, con una famiglia che ama, con cui potresti fare due chiacchiere.

D. - Perché è così importante nella vita di Chiron e nel film? 
R. - Juan sa esattamente chi è e questo non lo rende felice; non condurrebbe mai il ragazzo sulle sue orme, però lo supporta, lo ama, gli dà forza. Per questo era importante che a un certo punto sparisse: per mettere in evidenza quanto Chiron si sentisse perso senza una guida.

D. - Lei ha recitato in Luke Cage​, serie su un supereroe nero: le cose stanno migliorando per le minoranze a Hollywood? 
R. - Lavoro da 16 anni in tv e nel cinema, e di solito sono l’unico nero sul set. Se non ti capita una storia come quella di Luke Cage, ambientata ad Harlem, finisci nella solita produzione di bianchi con il protagonista bianco. La tv è più avanti, grazie ad autori come Cheo Hodari Coker​ e Donald Glover​ che raccontano di noi. È assurdo che il cinema non rifletta la società contemporanea, che è mista: bisogna smettere di fare film dove si parla di bianchi o di neri, e cominciare a parlare delle persone in quanto tali.

D. - Perché sembra sia così difficile?
R. - Chi produce ritiene che se non fai parte di una comunità non puoi capirla. Ma non è così: per esempio, uno dei miei film preferiti, Il profeta, è francese, eppure sono un americano cresciuto in California. E una delle mie serie predilette è Peaky Blinders​, i cui personaggi non hanno nulla in comune con me. Non conosco tutto di quella realtà culturale, ma li comprendo perché ciò che li spinge è universale: capisco quando amano, quando odiano, quando tramano. Ed è sufficiente.

[ Lorenza Negri​, su FilmTv n° 07 / 2017 ]

Aggiungi questo contenuto
ai tuoi articoli salvati.

Resta sempre aggiornato con le notizie più importanti della settimana, tutte le recensioni e le esclusive di Film Tv: iscriviti alla newsletter!

Le ultime news


Anche per Duncan Jones un film tratto da un fumetto

16 Luglio 2018

L'annuncio di Duncan Jones è stato dilazionato in diversi giorni. Prima con il teaser di un «adattamento molto speciale di un fumetto», senza ulteriori dettagli. Quindi, ieri,...

Una nuova serie Tv per Joss Whedon

14 Luglio 2018

HBO comincia seriamente a pensare al post-draghi: con la conclusione di Il trono di spade, prevista per l'anno prossimo, ci sarà un enorme vuoto televisivo da colmare e...

Un cast incredibile per il nuovo film di Jim Jarmusch

14 Luglio 2018

In Solo gli amanti sopravvivono, film diretto da Jim Jarmusch nel 2013, il protagonista vampiro centenario Adam chiama gli esseri umani, che ritiene...

Le nomination agli Emmy Awards 2018

13 Luglio 2018

Poche sorprese (la peggiore è il maltrattamento di Twin Peaks), qualche curiosità statistica – Il trono di spade sfrutta i premi tecnici e...

Neill Blomkamp ci riprova, stavolta con il sequel di RoboCop

12 Luglio 2018

MGM non ha ancora perso le speranze con RoboCop. Così – nonostante gli scarsi risultati, sia di pubblico sia di critica, fatti registrare dal remake del 2014 diretto dal...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy